SCHEDA SINGOLO CORSO

comunità

SEMINARIO FORMATIVO – Il modello protesico-ambientale come miglioramento della qualità della vita degli anziani, degli operatori e dei famigliari all’interno delle strutture residenziali per anziani: l’esperienza del Villaggio Alzheimer di Monza

Codice corso:

2020-0274/AM

Attributi:

Alzheimer, anziani, Assistenti sociali, CRA, OSS, RAA

Obiettivo:

Il percorso formativo si propone di fornire strumenti utili per sostenere gli anziani fragili o sofferenti di demenza compensando il deficit che la nuova condizione di vita determina. L'approccio protesico-ambientale si basa sull'assunto che gli anziani fragili affetti da demenza modificano il loro modo e le loro capacità di interazione con l'ambiente circostante. Si tratta di un modello sistemico che si sviluppa a partire dalla comprensione del tipo di disabilità per poi cogliere e valorizzare le capacità residue della persona, la sua storia e i suoi desideri così da accrescere il benessere e sostenerlo.
L'approccio del modello protesico ambientale permette di raggiungere i seguenti obiettivi:
- rallentare il progressivo deterioramento delle capacità funzionali, cognitive e motorie
- garantire interventi sanitari, assistenziali, sociali specifici in modo tempestio e integrato
- controllare e contenere i disturbi comportamentali riducendo l'utilizzo dei messi di contenzione fisica e farmacologica
- razionalizzare il trattamento farmacologico
- ridurre lo stress dei caregiver.

Descrizione:

I destinatari del seminario formativo sono coloro che operano nelle professioni sanitarie, assistenti sociali, coordinatori di CRA, RAA e OSS.

Programma del seminario formativo che si terrà il giorno 26 febbraio 2020 e sarà moderato da ANAHI ALZAPIEDI Direttrice delle attività Socio sanitarie dell'AUSL di Parma:

- dalle 8.30 alle 9.00 Registrazione dei partecipanti
- dalle 9.00 alle 9.30 Il Centro dei disturbi cognitivi e delle demenze - LIVIA LUDOVICO
- dalle 9.30 alle 10.00 L'approccio multidimensionale diagnostico, terapeutico e assistenziale alla persona affetta da demenza - GIOVANNI GELMINI
- dalle 10.00 alle 11.30 L'organizzazione dei servizi secondo il modello protesico - FABRIZIO ARRIGONI
- dalle 11.30 alle 13.30 Il modello protesico-ambientale come miglioramento della qualità della vita degli anziani, degli operatori e dei familiari all'interno delle Case di Residenze. L'esperienza della Villa Alzheimer di Monza - MARCO FUMAGALLI
- dalle 13.30 alle 14.30 Pausa pranzo
- dalle 14.30 alle 16.30 Laboratorio di buone pratiche - Lavoro di Gruppo - FABRIZIO ARRIGONI - MICHELE GARULLI - FRANCESCA DIECI

Calendario:

26 febbraio 2020 dalle ore 8.30 alle ore 16.30

Docenti:

Anahi Alzapiedi - Direttrice delle attività Socio sanitarie dell'Ausl di Parma
Livia Ludovico - Responsabile del programma demenze - Ausl di Parma
Giovanni Gelmini - Direttore Distretto Valli del Taro e del Ceno - Ausl di Parma
Fabrizio Arrigoni - Pedagogista e psicologo - Formatore Università di Brescia, Torino e Lugano (CH)
Marco Fumagalli - Educatore - Coordinatore del Villaggio Alzheimer di Monza e formatore Gentle Care
Michele Garulli - Coordinatore CRA Villa Matilde di Bazzano (PR)
Francesca Dieci - Dirigente psicologa del Centro disturbi cognitivi e demenze Ausl Parma

Sede di svolgimento:

Agriform – VIA POMPONIO TORELLI, 17 - 43123 PARMA (PR)

Quota di partecipazione:

Euro 45,00

Termine iscrizioni:

21/02/2020

Informazioni:

I posti disponibili sono 40 e verranno accettate le iscrizioni in base all'ordine di arrivo.
La quota di iscrizione deve essere versata sul c/c IBAN IT13T0306912745100000000986
Nella quota di iscrizione è compreso il pranzo e il rilascio dell'attestato di partecipazione.
Per ulteriori informazioni info@agriform.net oppure tel 0521 244 785.

Partner: